Corso Italia, 13 - Villadossola (VB) - Italy(+39) 0324 575611

Presentata la stagione 2017/2018

Stefano Accorsi e Ambra Angiolini calcheranno per la prima volta il palco della Fabbrica in occasione del ventennale del teatro di Villadossola. Con il sostegno della Fondazione Live Piemonte dal vivo, con cui la struttura collabora da più di dieci anni, è stato realizzato un calendario che, oltre alla presenza di prestigiosi nomi ospiti in Ossola per la prima volta, vedrà il ritorno di numerosi attori, da Massimo Dapporto, Alessandro Haber, a Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Antonio Catania.

La stagione inizierà il 19 ottobre con lo spettacolo “La guerra dei Roses”, tratto dall’omonimo film, interpretato da Ambra Angiolini. Il programma della nuova stagione è idealmente suddiviso in due parti: la prima di taglio più impegnato, la seconda che privilegia invece la commedia brillante.

Massimo Dapporto porterà in scena il 21 novembre “Un borghese piccolo piccolo” dal romanzo di Vincenzo Cerami; mentre, in omaggio per gli abbonati in occasione del ventennale, sarà offerta il 2 dicembre la commedia musicale “Sorella per caso amiche per sempre” a cura della compagnia “Amici per un sogno” di Verbania.

Con grande sensibilità verrà poi affrontato il 19 dicembre il tema della malattia senile di un genitore in “Il padre” di Florian Zeller con Alessandro Haber e Lucrezia Lante Della Rovere. Stefano Accorsi arriverà poi a Villadossola il 15 gennaio e porterà in scena la “Favola del principe che non sapeva amare” tratta da “Lo cunto de li cunti” di Basile; invece il 16 febbraio si riderà con il giallo comico “L’ispettore Drake e il delitto perfetto” che vedrà tra i protagonisti il premio Oscar Sergio Assisi premiato per “Mediterraneo”. Sarà poi il turno il 3 marzo di “Calendar girls” con Angela Finocchiaro, il 16 marzo di “Miss Marple e il gioco di prestigio” di Agatha Christie e il 29 marzo chiuderà il cartellone “Hollywood”, un viaggio nel mondo del cinema sulla scia di “Via col vento”, con Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti e Gigio Alberti.

“Siamo orgogliosi di poter proporre, in occasione del ventennale, un programma degno di nota, che vede la presenza di grandi artisti, alcuni al loro debutto in Ossola prima delle grandi città – ha commentato il direttore della Fabbrica Marcello Perugini che ha presentato i nuovi eventi con Nadia Macis, responsabile artistica della Fondazione torinese – Piemonte dal vivo ancora ci sostiene e, grazie all’impegno del vicepresidente Reschigna e dell’assessore Parigi, avremo inoltre un contributo extra di 30 mila euro all’anno per tre anni da destinare alle attività extra culturali, come le nostre scuole di ballo e teatro, le conferenze, gli incontri sempre per festeggiare i 20 anni di apertura”.

Non mancheranno gli spettacoli fuori abbonamento: il 23 settembre il concerto per il ventennale della Filarmonica di Villa con la Zago Boogie Band del Marizio Costanzo Show; il 5 novembre ci sarà il musical “Le bal” sull’Italia che balla dal 1940 al 2001; il 18 novembre il Campo teatrale della Fabbrica porterà in scena “La fattoria degli animali” di George Orwell e sabato 16 dicembre ci sarà la performance di danza “La favola di Natale” della scuola “Butterfly”.

Nel 2018 ci saranno poi il musical Robin Hood e, per la prima volta, il balletto classico “Il lago dei cigni” a cura della compagnia del balletto di Roma. Da quest’anno i biglietti si potranno acquistare online e è iniziata la campagna abbonamenti. È aperta inoltre la vendita per i biglietti de “I Legnanesi” del 30 settembre. Prezzo abbonamenti: poltronissima 165 intero, 155 ridotto; poltrona 155 intero, 150 ridotto. Ingresso singoli spettacoli: 30 euro poltronissima, 28 euro poltrona, 25 euro gradoni.

(Francesca Zani per La Stampa)

Categorie: stagioni

Commenti disabilitati.